March 20, 2017

February 10, 2017

January 16, 2017

Please reload

Recent Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Featured Posts

Leve articolari

January 11, 2016

 

Questo mese, tra un panettone e una bottiglia di spumante, parliamo di leve.
In fisica una leva è un'asta rigida capace di ruotare attorno ad un punto fisso, chiamato fulcro (wikipedia) che, per noi marzialisti, è il punto dell'articolazione che proveremo a disarticolare.
La leva si realizza infatti quando si forza l'articolazione verso una posizione innaturale, per questo è importante conoscere almeno superficialmente l'anatomia del corpo umano.

Le articolazioni si possono classificare come fisse -o sinartrosi-, mobili -o diartrosi- e semimobili - anfiartrosi-, quelle fisse non hanno possibilità di movimento (ad esempio le ossa del cranio), quelle semimobili sono articolazioni che consentono alle ossa un movimento poco esteso, come le vertebre, entrambe in questo momento sono di scarso interesse.

Quando parliamo di leve infatti la nostra attenzione si concentra principalmente sulle articolazioni mobili, quali dita, gomiti, ginocchia, ecc.. (per approfondire)

Le leve articolari sono utili sia per impedire a un avversario di compiere alcuni movimenti, una leva sulla dita infatti può essere utile per indebolire uke a causa del dolore, sia per orientare l'avversario verso una posizione congeniale a tori per compiere una proiezione o chiudere una tecnica. Iperestendere un braccio, per esempio, può essere un modo efficace per far sollevare all'avversario i piedi da terra consentendoci di proiettarlo più agilmente.
Inoltre lavorare sulle articolazioni è molto importante durante la lotta a terra per immobilizzare uke. In questo caso è importante bloccare gli arti dell'avversario in modo che non abbia la forza necessaria per porre tori in posizione di svantaggio.
 
Realizzare in allenamento una leva articolare, una volta compreso il meccanismo, non è complesso, la difficoltà sta nel riuscire ad applicarle nel combattimento corpo a corpo. Importante è capire quale sia il momento più vantaggioso per portare a compimento una leva.

 

Secondo voi come si fa a capire quale sia il momento giusto? 

Please reload

Follow Us