March 20, 2017

February 10, 2017

January 16, 2017

Please reload

Recent Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Featured Posts

Kyusho jitsu

April 1, 2016

 

Argomento di approfondimento del mese è il Kyusho jitsu, o l'arte della manipolazione dei punti vitali.

Quando si tratta questo argomento, chiamandolo Kyusho oppure Dim Mak se si è in Cina o Marma adi se si è in India, si tende a riferirsi al solo utilizzo di tecniche di combattimento atte a colpire specifici punti del corpo, dove si può ottenere con il minimo sforzo il massimo danno.

In realtà, questa conoscenza ha molteplici utilizzi. Fondamentalmente la teoria che ne sta alla base è la stessa su cui si fonda la medicina tradizionale cinese. Esistono particolari linee energetiche che attraversano il corpo, i meridiani. Lungo queste linee è possibile intervenire per sanare o modificare l'equilibrio energetico del corpo stesso.

Questa conoscenza viene nell'agopuntura e nello shiatsu, per esempio, con il fine di curare i pazienti dalle più disparate malattie.

 

Non voglio entrare in una digressione filosofica sul concetto di energia (ki per il Giappone, qi per la Cina) e su come la si influenzi agendo sui punti vitali. Preferisco darvi una semplice lettura su base scientifica.

In corrispondenza dei punti vitali che si trovano sui vari meridiani esistono aree del corpo umano dove i sistemi nervoso e circolatorio sono meno protetti. I nervi o i vasi sanguigni corrono più vicini alla superficie, oppure ci sono piccoli spazi fra i muscoli che permettono l'accesso alle zone interne del corpo. E' così che attraverso la pressione, la frizione o la percussione si riesce ad arrivare ad agire con grande efficacia.

 

Nel nostro caso e in generale nelle arti marziali, quello che si cerca di ottenere è una o più reazione involontarie del corpo causandone la debilitazione. Per esempio, una rapida compressione dell'arteria carotidea (Stomaco-9 se si vuole indicare il punto di pressione nel modo tradizionale cinese) causa un repentino innalzamento della pressione sanguigna. La reazione immediata da parte del sistema nervoso è la sincope, come meccanismo di protezione.

 

Un veloce colpo al collo quindi può portare allo svenimento dell'avversario.

Minimo sforzo, massimo risultato.

 

Ci vediamo in palestra per studiare!

Please reload

Follow Us